Search

> Artists >

Stefano BARTOLI

La rivista nazionale brasiliana Veja in un articolo a firma del giornalista Luis Barrucho del 26 Ottobre 2011 dedicato ai nuovi musicisti dell’Orquestra Sinfonica Brasileria OSB lo ha così definito “…Um dos mais promissores do time…,”. Amadeus (nr.246 – 2010) a firma del giornalista Giovanni Desideri ha così recensito il concerto presso gli Amici della Musica di Modena (quintetti di Mozart , Brahms): “..interpretazione fluente e priva di incertezze…il clarinettista Stefano Bartoli dalla presenza sicura dal suono ambrato..”.

Inizia giovanissimo i suoi studi presso la scuola di musica del suo paese in Toscana ( Figline Valdarno) per poi diplomarsi brillantemente nell’Istituto Pareggiato “P.Mascagni” di Livorno con il M° Giovanni Riccucci. Partecipa a varie Master Class con il M° Karl Leister ( risultato il migliore del suo corso anno ’98 presso gli Amici della Musica di Firenze) e M° Anthony Pay ’94 e ’97 ( vincitore borsa di studio presso l’Accademia Chigiana di Siena). Inizia in seguito il suo nuovo percorso di studi con i M° Walter Seyfarth ( Berliner Philharmoniker) e Gerald Pachinger ( Wiener Simphoniker).

Nell 1999 viene chiamato dal M° Claudio Abbado a suonare in qualità di primo clarinetto nell’orchestra Gustav Mahler Jugend Orkester per due anni, periodo durante il quale parteciperà alle tournée italiane dell’orchestra e registrerà, in un concerto dal vivo a Bolzano, l’Ottetto di Schubert, per la Fondazione Gustav Mahler Stiftung sotto la guida del M° Alfred Prinz ( storico clarinettista dei Wiener Philharmoniker).

A seguito di varie idoneità ai concorsi indetti da vari Enti, ha collaborato con alcune orchestre italiane ed estere quali: Orchestra Giovanile Italiana (primo clarinetto), Gustav Mahler Jugend Orkester (primo clarinetto), Orchestra Regionale Toscana (primo clarinetto), Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino (fila), Teatro San Carlo di Napoli ( posizione che ad oggi tuttora ricopre con la qualifica di Secondo Clarinetto e Piccolo), City of Birmingham Orchestra CBSO ( solo-section leader), Orquestra Sinfonica Brasileira OSB, partecipando alla stagione 2011-2012 in qualità di primo clarinetto solista, Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia (clarinetto piccolo).

Nell’ottobre 2013, in occasione del 50° Anniversario della sala della Philharmonie, è stato invitato a suonare con l’orchestra dei Berliner Philharmoniker ( secondo clarinetto) sotto la direzione di Sir. Simon Rattle. E’ molto attivo nella musica da camera in varie formazioni, in particolare con il “Quintetto Nuovo” nato dall’unione di musicisti del Teatro San Carlo e dell’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia. Suona Clarinetti Sib e La Buffet Crampon mod “Tosca” e Clarinetto Piccolo Mib Buffet Crampon mod “Prestige”.

Instruments
Tosca
Your product has been added to the Shopping Cart Go to cart Continue shopping