Recherche

> Artistes >

Fabrizio Meloni

Clarinette solo de l'orchestre Teatro alla Scala

Primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro e della Filarmonica della Scala dal 1984, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore.

È vincitore di concorsi nazionali e internazionali: ARD Monaco, Primavera di Praga nel 1986.
Ha collaborato con solisti di fama internazionale quali Bruno Canino, Alexander Lonquic, Michele Campanella, Heinrich Schiff, Friederich Gulda, Editha Gruberova, il Quartetto Hagen, M.W Chung, Philip Moll, Riccardo Muti e Daniel Baremboim (quest’ultimo nella veste straordinaria di pianista).
Ha tenuto tournee negli Stati Uniti e in Israele col Quintetto a Fiati Italiano, eseguendo brani dedicati a questa formazione da Berio e Sciarrino (dal 1989 al 1994 ha collaborato intensamente con Luciano Berio).
Con il Nuovo Quintetto Italiano, nato nel 2003,sono state effettuate tournee in Sud America e nel Sud Est Asiatico.
La sua tournee con Philippe Moll e i Solisti della Scala in Giappone è stato accolto da entusiastici consensi di pubblico e critica: il programma si musiche italiane è stato raccolto nel CD “I fiati all’opera” (Dad Records).

Ha all’attivo diversi progetti discografici:
Il Concerto K622 e la Sinfonia Concertante (Orchestra Filarmonica della Scala diretta da Riccardo Muti)
Duo-Obliquo (Carlo Boccadoro, compositore, pianista e percussionista)
Quintetti per cl ed archi di Mozart e Brahms (Trio d’archi del Teatro alla Scala e F.Manara)
Ebairav Ensemble formazione Jazz (cl,sax,cb,pf) tributo alle musiche zingare nel mondo, con lo stesso gruppo nel 2013 si è realizzato il progetto discografico »#1Cratere Bartok » presentato al Teatro alla Scala nella stagione cameristica (Limen Music)
« Across Virtuosity I », « Across Virtuosity II » col pianista Takahiro Yoshikawa CD-DVD con musiche dall’800 ai giorni nostri (Limen Music)
« Clarinetto nel jazz e nel 900 italiano », DVD Duets (Warner Chapelle Music)

La rivista Amadeus gli ha dedicato diverse uscite:
Mercadante, Rossini e Donizetti (Virtuosi Italiani) concerti per cl e orchestra
Nielsen, Francaix, Copland (Istituzione Sinfonica Abruzzese) concerti per cl e orchestra, progetto mai realizzato da un musicista italiano
Brahms sonate op.120 per pianoforte e clarinetto col pianista N. Carusi
Stravinskij Histoire Du Soldat nella doppia versione per trio e settimino (Solisti del Teatro alla Scala)
Mercadante cd interamente dedicato agli inediti di questo compositore (Istituzione Sinfonica Abruzzese)

È stato invitato a tenere masterclass Conservatorio Superiore di Musica-Parigi, Conservatorio della Svizzera Italiana, Manhattan School of Music-New York, Northeastern Illinois University-Chicago, Music Academy-Los Angeles, Università Tokyo e Osaka.
E’ inoltre docente di Master di alto perfezionamento : Accademia delle Arti e Mestieri del Teatro alla Scala, Associazione Lirico Musicale “Giovani all’Opera” – Roma, Conservatorio Tomadini-Udine, Conservatorio Superiore di Musica di Saragozza, Istituto musicale Angelo Masini-Cesena, Istituto Superiore A.Peri-Reggio Emilia, Conservatorio di Musica P.Cajkovskji, Conservatorio G.Verdi- Milano Accademia Milano Music Master, Accademia Albero della Musica-Milano.
È autore del libro “Il clarinetto”, pubblicato da Zecchini Editore, già in seconda ristampa e di prossima uscita in lingua inglese.
Il canale televisivo “Sky Classica” gli ha dedicato un documentario dal titolo “Notevoli” e uno “Special sul clarinetto e il suo interprete” edito da TvSat2000.
Nel Maggio 2012 ha eseguito la “Messa in do Min KV417” Orch.Sinfonica Abruzzese e cantanti dell’Accademia del Teatro alla Scala” nelle vesti di Direttore.

Nel novembre 2012, il programma radiofonico catalano “Impression” gli ha dedicato un’intera settimana di programmazione.

Nell estate del 2015 una lunga tournée Giapponese ha portato il duo Meloni-Yoshikawa ad esibirsi alla prestigiosa Suntory Hall- Tokyo, evento che ha prodotto un documentario edito dalla NHK Canale televisivo nazionale giapponese nella serie Classic Club e trasmesso dalla radio NHK-FM nel programma Best of Classic .

Nel 2015, Deutsche Grammophon ha pubblicato il cd « Vief et Rythmique » interamente dedicato al repertorio francese per Clarinetto e Pianoforte (T.Yoshikawa).

Instruments
Divine Tosca
Discography
Vif et Rythmique(2015) Deutsche Grammophon

Genesi, pensiero, idee, peso del suono, dialogo, complicità... legato.
Incontro Takahiro Yoshikawa nel suo camerino alla fine di un recital con queste parole nella mente.
La porta si apre, incontro lo sguardo di Takahiro e immediatamente dalle sue labbra scaturisce una domanda secca: "Cosa ne pensi?"
Mi soffermo, penso, passano pochi istanti e di nuovo incalza con la stessa domanda: "Cosa ne pensi?"
Il messaggio questa volta è chiaro: è riferito al nuovo cd che dovrò raccontare.
Un lavoro tutto improntato sulla musica da camera francese per clarinetto e pianoforte.
Provo così a dare una risposta alla insistente domanda di Takahiro, iniziando a parlare della prima volta in cui ho ascoltato Fabrizio Meloni. Fin da subito ho apprezzato il bellissimo suono, la tecnica perfetta, l'uso delle dinamiche, dei colori, del fraseggio, la sua personalità.
"E il disco?" irrompe Takahiro.
"Una meraviglia!" rispondo.
Sono rimasto veramente colpito dalla grande diversità di approccio che emerge netta in ogni singolo brano, ognuno dei quali rivela una costruzione unica e assolutamente personale del suono, del colore, del fraseggio e dell'articolazione.
Questo è, per me, l'elemento di maggiore sorpresa del disco.

Il disco comprende sei pezzi per clarinetto e pianoforte scritti nel Novecento da compositori francesi e organizzati in ordine cronologico.
Il più antico fu composto da Claude Debussy nel 1910, il più recente da Jean Françaix nel 1974.
A differenza delle grandi composizioni (per orchestra, liriche, ecc.), che devono essere più attente alle nuove tendenze o alla moda, la musica da camera o per ensemble può essere più personale e rispecchiare i veri sentimenti del compositore.

Shigeru Saito

Videos
Agenda
  • 1 Jan 1970
Your product has been added to the Shopping Cart Go to cart Continue shopping